TENNIS – REGOLAMENTO

TENNIS – REGOLAMENTO

REGOLAMENTO CAMPIONATO NAZIONALE 

Il Campionato Nazionale di Tennis AICS è riservato ai giocatori in possesso della tessera AICS valida per l’anno in corso, che non siano mai stati classificati secondo le classifiche federali FIT.

Gare previste:

–  SINGOLARE JUNIOR M/F

I Circoli potranno iscrivere i propri atleti indicando negli elenchi:

  • Nome, Cognome
  • Categoria di appartenenza
  • Anno di nascita
  • di tessera AICS,
  • Circolo di appartenenza (numero codice di affiliazione AICS),

Tali elenchi dovranno giungere alla Direzione Nazionale, Dipartimento Sport, entro e non oltre il 12 maggio p.v..

Il Campionato inizierà sabato 21 maggio e terminerà domenica 22 maggio p.v..

I giocatori saranno inseriti nella categoria relativa al livello di gioco indicato dai Maestri/Responsabili dei Circoli partecipanti, con l’apposita scala di autovalutazione.

ATTENZIONE: Qualora la Direzione di Gara valuti che un giocatore sia stato inserito, erroneamente, nella categoria inferiore, provvederà a squalificare il giocatore e, se lo svolgimento delle gare lo renda possibile, a reinserirlo nella categoria superiore. I Maestri saranno, dunque, responsabili della corretta attribuzione del livello dei giocatori e di eventuali squalifiche.

I giocatori iscritti alle varie competizioni dovranno presentarsi presso la Direzione di Gara per il Check-in alle h. 9,00 di sabato 21 maggio p.v.. presso il circolo indicato negli orari pubblicati sul sito www.aicstennis.it .

Al check-in Gli iscritti alle competizioni dovranno presentare la tessera AICS in corso.

L’orario stabilito per l’inizio degli incontri è per le h. 09.30 di sabato 21 maggio p.v.

Tale orario potrà essere suscettibile di variazione e verrà comunicato e/o confermato sul sito internet www.aicstennis.it. il giorno precedente il Campionato.

Gli iscritti ai Campionati Nazionali saranno divisi in gironi. A seconda del numero degli iscritti la Direzione di Gara compilerà gironi da 4, 3, o 2 giocatori. Tutte le partite saranno giocate con criteri differenti a seconda delle seguenti categorie.

RACCHETTE CORTE (Anno di nascita: 2014-2015) DIMENSIONI CAMPO: m 10,97 X 4,00 ALTEZZA RETE: cm 70 PALLE UTILIZZATE: ORANGE SERVIZIO: 2 servizi a disposizione eseguiti con i piedi dietro la riga di fondo campo AREA DI BATTUTA: rettangolo delineato dalle linee escluso il corridoio ALTERNANZA AL SERVIZIO: ogni due punti

Gironi da 4: Verranno giocati 2 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guada-gnati.

Gironi da 3: Verranno giocati 3 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guada-gnati.

Gironi da 2: Si giocheranno solo in caso di assenza improvvisa di uno o due giocatori nei gironi da 3 o da 4. Verranno giocati 6 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guadagnati.

RACCHETTE LUNGHE (Anno di nascita: 2013-2014) DIMENSIONI CAMPO: m 17,77 X 5,48 ALTEZZA RETE: cm 70 PALLE UTILIZZATE: ORANGE SERVIZIO: 2 servizi a disposizione eseguiti con i piedi dietro la riga di fondo campo AREA DI BATTUTA: rettangolo delineato dalle linee escluso il corridoio ALTERNANZA AL SERVIZIO: ogni due punti

Gironi da 4: Verranno giocati 2 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guada-gnati.

Gironi da 3: Verranno giocati 3 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guada-gnati.

Gironi da 2: Si giocheranno solo in caso di assenza improvvisa di uno o due giocatori nei gironi da 3 o da 4. Verranno giocati 6 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guadagnati.

CERBIATTI (anno di nascita: 2012-2013):

DIMENSIONI CAMPO: m 8,23 x 19,77 – ALTEZZA RETE: cm 80 – PALLE UTILIZZATE:

MID – SERVIZIO: 2 servizi a disposizione eseguiti con i piedi dietro la riga di fondo campo

AREA DI BATTUTA: rettangolo di battuta – ALTERNANZA AL SERVIZIO: ogni due punti.

Gironi da 4: saranno giocati 2 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guadagnati.

Gironi da 3: saranno giocati 3 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guadagnati.

Gironi da 2: saranno giocati 5 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Ai vincitori di ogni partita andranno 12 punti. Ai perdenti punti pari al numero dei punti guadagnati.

CANGURI (anno di nascita: 2010-2011), COCCODRILLI (anno di nascita: 2008-2009), PANTERE (anno di Nascita 2006-2007), LEONI (anno di nascita: 2004-2005)

DIMENSIONI CAMPO: Regolamentare – ALTEZZA RETE: Regolamentare – PALLE: NORMALI –

SERVIZIO: 2 servizi a disposizione eseguiti con i piedi dietro la riga di fondo campo – AREA DI BATTUTA: rettangolo di battuta – ALTERNANZA AL SERVIZIO: come da regole dal tennis.

Gli incontri si svolgeranno al meglio dei 2 set su 3 a 4 games, con tie-break a 7 punti fissi sul 3 pari. Sul 40 pari sarà adottata la regola del No-Advantage (killer point).

Sul risultato di un set pari sarà giocato, in sostituzione del 3° set, un tie-break a 10 punti fissi.

La Direzione di Gara si riserva di cambiare la formula degli incontri in caso di necessità organizzative o di variare/accorpare/annullare alcune categorie/gare in programma, in caso di maltempo, inagibilità dei campi, mancato raggiungimento numero minimo partecipanti, etc..

Il primo giocatore di ogni girone si qualificherà per il tabellone principale ad eliminazione diretta.

A seconda del numero di iscritti la Direzione di Gara si riserva la possibilità di ripescare eventualmente anche i giocatori 2° classificati, qualora il numero campi e il tempo a disposizione lo permettano.

Per determinare la classifica del girone saranno attribuiti i seguenti punti.

Vittoria in 2 set: 3 punti al vincente; 0 punti al perdente.

Vittoria in 3 set: 3 punti al vincente; 1 punto al perdente.

Per ogni incontro perso per rinuncia, o abbandono: 3 punti al vincente; 0 punti al perdente

In caso di mancato raggiungimento del numero di iscritti in qualche categoria, la Direzione di gara si riserva di accorpare le categorie in un’unica categoria.

DETERMINAZIONE DELLA CLASSIFICA IN CASO DI PARITA’

In caso di parità nei gironi per il passaggio al tabellone o per determinare il 2° o il 3° del girone si utilizzeranno i seguenti criteri:

  1. a) n° partite vinte;
  2. b) n° games vinti (il tie-break finale del 3° set vale 1 punto);
  3. c) n° games persi;
  4. d) scontro diretto;
  5. e) sorteggio.

REGOLE DEL COACHING

Il Coaching è permesso con queste regole:

  • Il Coaching sarà permesso due volte durante l’arco di una partita, al termine del primo set e al termine del secondo set, per il tempo stabilito per il riposo tra un set e l’altro.
  • Durante lo svolgimento del tie-break non sarà permesso il Coaching.

Solo una persona potrà svolgere la funzione di Coach e dovrà essere sempre la stessa durante il match.

La violazione delle suindicate regole può essere segnalata dal giocatore esclusivamente al Direttore di Gara o a un membro del Comitato Organizzatore.

Tale violazione deve essere notificata al giocatore, secondo le seguenti regole del punteggio penalizzato:

  • avvertimento
  • punto di penalizzazione
  • gioco di penalizzazione
  • esclusione dalla gara

 

 

TABELLONE E PUNTEGGI FINALI TORNEI JUNIOR

I primi classificati di ogni girone (ed eventualmente i secondi) daranno vita ad un tabellone ad eliminazione diretta. La formula di gioco sarà:

  • Racchette Corte, Racchette Lunghe, Cerbiatti – saranno giocati 2 set a 9 punti con punto secco sull’otto pari. Sul punteggio di un set pari si disputerà un tie-break a 4 punti secchi.
  • Canguri, Coccodrilli, Pantere e Leoni Stessa formula utilizzata nei gironi. Resta a discrezione della Direzione di Gara la possibilità di far giocare partite con formula differente, sempre tenendo conto dei tempi necessari per chiudere il torneo nel weekend.

I vincitori dei vari tornei si fregeranno del titolo di Campioni Nazionali AICS 2022.